domenica , 9 Agosto 2020
Home / Navigare su Internet / Navigare anonimi su Internet / Panda VPN: a cosa serve e come usarlo?

Panda VPN: a cosa serve e come usarlo?

Malgrado questo sia un problema che riguarda soprattutto i Paesi asiatici, anche in Italia è possibile imbattersi in piattaforme e siti oscurati, inaccessibili a chiunque voglia visitarli. Se sei una persona che viaggia molto, Panda VPN è l’app che fa al caso tuo. I VPN (acronimo di Virtual Private Network) sono software in grado di celare alcune informazioni che vengono scambiate tra dispositivi, modem e provider. Usando un VPN, è possibile nascondere i propri dati, camuffare l’indirizzo IP ed aggirare le restrizioni applicate da molti siti e altrettanti Paesi.

Panda VPN: l’app semplice e intuitiva che ti aiuta ad aggirare le restrizioni

Panda VPN propone un sistema multi-piattaforma con cui accedere ai siti oscurati, proteggere la propria privacy online e navigare in piena sicurezza su qualsiasi rete Wi-Fi (comprese quelle pubbliche). La versione gratuita del servizio mette a disposizione 150MB di traffico al giorno. Per eliminare i vari limiti imposti dal programma free è necessario sottoscrivere un abbonamento alla versione Premium, che può essere mensile (al costo di 7,99 euro al mese) o annuale (94,99 euro all’anno).

 

Utilizzare Panda VPN su PC

Panda VPN come funzionaPer ottenere l’applicazione è necessario scaricare la suite Panda Dome. La prima volta che aprirai il software dovrai digitare il tuo indirizzo email, quindi accedere alla tua casella di posta elettronica, aprire il messaggio ricevuto da Panda Security e cliccare sul tasto “Attiva l’account“. Dopo aver scelto la password, ti verrà sottoposto un modulo nel quale inserire i tuoi dati personali. Per cominciare ad usare il VPN basta premere sul pulsante “Connetti“, quindi attendere qualche secondo in attesa della connessione. Per verificarne lo stato, apri il browser che sei solito usare e accedi a uno dei tanti servizi che verificano l’indirizzo IP, tra cui WhatIsMyIP.com. Se Panda VPN funziona correttamente, l’indirizzo IP visualizzato sarà diverso da quello reale e corrispondente ad una località diversa dalla tua. Terminata la navigazione, per disconnettersi è sufficiente aprire Panda Dome e cliccare sul tasto VPN, quindi su quello riportante la voce “Disconnetti“.

Utilizzare Panda VPN su tablet e smartphone

Panda VPN app mobilePanda VPN per i dispositivi mobili include il VPN, l’antivirus e un pratico antifurto per telefoni cellulari. Per installare la suite sul proprio smartphone basta accedere al Play Store e cercare “panda antivirus” oppure su App Store, quindi avviarne il download. Ad installazione terminata, seleziona l’icona situata in alto a sinistra all’interno della home di Panda Mobile Security e premi il tasto contrassegnato dalla voce VPN nel menù a scomparsa che si aprirà al centro dello schermo. Premi sul tasto “Connetti” e attendi che compaia la conferma dell’avvenuta connessione. Terminata la navigazione, non dovrai fare altro che premere su “Disconnetti”. Qualora volessi sottoscrivere un abbonamento Premium, potrai scegliere tra quello mensile e quello annuale. Dopo aver optato per l’abbonamento più compatibile con le tue esigenze, seleziona il metodo di pagamento e premi sul pulsante Avanti. Come hai potuto appurare, usare Panda VPN è semplicissimo!

Controlla anche

Software per DNS

Software per DNS

Programmi per DNS: cosa sono Al giorno d’oggi si sente spesso parlare di server DNS …