sabato , 8 Agosto 2020
Home / Audio e musica / Impariamo ad utilizzare Virtual DJ

Impariamo ad utilizzare Virtual DJ

Virtual DJ è un programma di mixaggio audio che ci consente di diventare un vero DJ, poiché simula perfettamente l’attrezzatura che utilizziamo. Oltretutto presenta un pacchetto software molto popolare. Fondamentalmente consente di mixare canzoni diverse e di utilizzare il computer come mixer. Ecco dunque come usare Virtual DJ con il sistema operativo Windows e anche per Android e iPhone nel caso di cellulari.

 

Installare e utilizzare Virtual DJ

La prima cosa che devi fare è installare Virtual DJ sul tuo computer. Se ancora non ce l’hai, puoi scaricarlo gratuitamente sul suo sito ufficiale.

Quando lo installi, scegli l’interfaccia di base, è più consigliabile almeno finché non hai dominato gli aspetti più basilari del programma. Virtual DJ è molto ampio e offre molte possibilità, ma è meglio controllare le basi prima di passare ad opzioni più avanzate.

La prima volta che apri Virtual DJ ti chiederà di cercare una cartella in cui importare la tua musica nel programma. È consigliabile creare questa cartella in anticipo e inserire tutti gli argomenti con cui si pensa di lavorare nel programma. Selezioniamo la scheda “Video” nella schermata di configurazione, e vedremo una casella a discesa dove selezioneremo la TV / proiettore.

Facciamo clic sul secondo punto accanto alla barra musicale. Dobbiamo disattivare l’opzione “Mostra musica” e selezionare l’opzione “Mostra karaoke” e “Mostra video” se applicabile.

Cerchiamo la canzone e la trasciniamo sul piatto virtuale che vogliamo. Se abbiamo iTunes, ci darà la possibilità di importare la nostra intera libreria da lì. Nella Forma d’onda attiva saremo in grado di seguire il ritmo della traccia che abbiamo mixato grazie ai dati che ci dà. Nella parte inferiore ci sono segni che rappresentano i suoni alti e bassi, se si allineano le immagini è possibile allineare le canzoni.

Nel Desktop possiamo combinare le canzoni che suoniamo, controllando con un mixer immaginario le canzoni digitali.

La parte sul lato sinistro è rappresentata da uno schermo blu sotto forma di un’onda, mentre lo schermo sul lato destro è rosso. Mettiamo in chiaro che ciò che il programma chiama Desktop è quello che diventa il piatto in cui viene inserito l’album.

Nella Tavola di miscelazione è possibile regolare il volume dei due piatti e anche i bilanci degli altoparlanti. Inoltre, da qui controlleremo anche altri aspetti dell’audio.

Sulla piastra di sinistra troveremo la traccia che stiamo suonando, mentre a destra possiamo inserire la musica che vogliamo suonare in seguito. Trasciniamo le canzoni sul piatto per prepararle.

Nell’angolo in alto a destra di Virtual DJ c’è la dicitura Impostazioni, dove possiamo personalizzare un gran numero di opzioni in modo che il programma si adatti il ​​più possibile alle tue esigenze. Lì troveremo anche l’opzione Interfacce, nella quale possiamo scegliere un’interfaccia più completa che ci offre più possibilità con il mixer.

È importante conoscere la funzione che ciascun tasto soddisfa per dominare completamente il nostro DJ virtuale.

Impariamo a combinare le forme d’onda delle canzoni, questo ci permetterà di sincronizzarle e rendere perfetto il passaggio dall’uno all’altro. Un grande vantaggio è che le tracce possono essere equalizzate al volo in modo che i suoni si adattino perfettamente.

Eseguiamo molta pratica, sperimentando suoni e canzoni e vedremo che diventeremo in breve tempo un DJ esperto.

Controlla anche

spotify gratis

Musica gratis ed offline su Spotify

Spotify è un popolarissimo servizio che fornisce musica. Il suo punto di forza sono la …